Configurare KGpg

La configurazione è accessibile attraverso il menu dell'applet di KGpg (fai clic con il tasto destro del mouse sull'applet) o attraverso il menu ( ImpostazioniConfigura KGpg). Puoi impostare i parametri predefiniti per la cifratura, per la decifratura, per l'interfaccia utente e per l'applet. La maggior parte delle opzioni di cifratura sono direttamente legate a gpg e sono documentate nelle pagine di manuale.

Cifratura

Qui puoi configurare opzioni speciali da passare a GnuPG per cambiare il comportamento nella cifratura. Per una descrizione dettagliata per favore fai riferimento al manuale di GnuPG.

  • Cifratura corazzata ASCII: questo indica che i file cifrati vengono memorizzati in un formato che usa solo caratteri ASCII stampabili e ha righe corte. File salvati in questo modo sono più grandi dei file in formato binario ma sono più facili da spedire ad es. via email.

  • Permetti cifratura con chiavi non fidate: questo ti permette di cifrare file con chiavi che non sono considerate affidabili da te.

  • Compatibilità PGP 6: i file cifrati sono compatibili con il vecchio standard PGP 6. Questo disabilita alcune caratteristiche, quindi dovresti usarlo solo se ti serve veramente.

  • Nascondi id utente: questo rimuove dal file cifrato tutte le evidenze del destinatario. Nel caso venga intercettata la trasmissione nessuno può ottenere dal file informazioni sul destinatario. Se il destinatario ha più chiavi deve provare a tentativi per sapere quale delle sue chiavi è stata usata.

  • Cifra sempre con: tutte le cifrature sono cifrate anche con questa chiave. Se imposti questo valore ad una delle tue chiavi private, sei sicuro di poter leggere tutti i dati che hai cifrato al prezzo di avere dei messaggi più grandi.

  • Cifra file con: si comporta come Cifra sempre con per la cifratura dei file.

  • Comando di cifratura personalizzato: se hai bisogno di passare alcune opzioni insolite a GnuPG puoi specificare qui la riga di comando. La maggior parte degli utenti non ha bisogno di questo.

  • Usa l'estensione *.pgp per i file cifrati: se selezioni quest'opzione i file cifrati verranno chiamati come il file di input con l'estensione .pgp aggiunta, altrimenti viene usata l'estensione .gpg.

Decifratura

Qui puoi specificate un comando di decifrazione personalizzato. Quest'opzione è necessaria raramente ed è utile solo per utenti avanzati che conoscono le opzioni della riga di comando di GnuPG.

Aspetto

Qui puoi configurare il modo in cui KGpg ti appare. Le impostazioni possibili sono i colori che riflettono i diversi livelli di fiducia delle chiavi nel gestore delle chiavi e le impostazioni del carattere dell'editor.

Impostazioni di GnuPG

Qui puoi configurare quale binario di gpg, quale file di configurazione e quale cartella home usare. Questi valori sono rilevati in automatico al primo avvio e dovrebbero già essere a posto.

Utilizzare l'agente GnuPG ti permette di lavorare con GnuPG in comodità perché non devi inserire ogni volta la password per ciascuna azione. La password resta in memoria per un po' in modo che ogni operazione che richieda la password possa essere svolta immediatamente senza intervento. Nota che questo può permettere l'uso delle tue chiavi private se lasci la tua sessione accessibile agli altri.

Server delle chiavi

Qui puoi creare una lista di server delle chiavi che vengono mostrati quando apri la finestra dei server delle chiavi. Se avvii GnuPG dalla riga di comando verrà usato solo il server che qui è impostato come predefinito.

Il protocollo usato per la comunicazione con il server delle chiavi è basato su HTTP, quindi ha senso in alcuni ambienti utilizzare Usa il proxy HTTP quando disponibile.

Varie

Questa sezione permette l'impostazione di alcune caratteristiche diverse che non rientrano in altre sezioni. Puoi configurare per esempio Avvia KGpg automaticamente all'avvio. L'opzione usa selezione del mouse al posto degli appunti permette di scegliere se sia possibile selezionare con il mouse ed incollare la selezione con il pulsante centrale del mouse, oppure se tutte le operazioni devono essere effettuate da scorciatoie della tastiera.

Puoi anche decidere se mostrare o meno l'icona di KGpg nel vassoio di sistema e che azione intraprendere se fai clic sull'icona con il tasto sinistro del mouse. Se l'icona nel vassoio di sistema è visibile, chiudendo KGpg la finestra viene minimizzata nel vassoio di sistema. Se l'icona del vassoio di sistema non è mostrata KGpg esce nel momento in cui vengono chiuse tutte le finestre.