Assegnamento di variabili

Vediamo prima le variabili, poi come assegnare valori a queste variabili.

Le variabili sono parole che iniziano per «$», e nell'editor sono evidenziate con il viola.

Le variabili possono contenere qualsiasi numero, stringa o valore booleano (vero/falso). Usando l'assegnazione, =, è possibile impostare un contenuto in una variabile. Manterrà quel contenuto fino alla fine dell'esecuzione del programma oppure fino a quando vi viene assegnato qualcos'altro.

Una volta assegnate, puoi usare le variabili come se fossero il loro contenuto. Per esempio, nel frammento seguente di codice TurtleScript:

$x = 10
$x = $x / 3
scrivi $x

Prima, alla variabile $x viene assegnato 10. Quindi, ad $x viene riassegnato il proprio valore diviso per 3 — ciò effettivamente significa che ad $x viene assegnato il risultato di 10 / 3. Infine, $x viene stampata. Nelle righe due e tre puoi vedere che$x è usata come se fosse quello che in realtà contiene.

Per poter usare le variabili, deve esservi assegnato qualcosa. Ad esempio:

scrivi $n

Avrà come risultato un messaggio d'errore.

Osserviamo il seguente frammento di codice TurtleScript:

$a = 2004
$b = 25

# il comando seguente scrive "2029"
scrivi $a + $b
indietro 30
# il comando seguente scrive "2004 più 25 = 2029"
scrivi $a + " più " + $b " = " + ($a + $b)

Nelle prime due righe le variabili $a e $b sono impostare a 2004 e 25. Quindi ci sono due comandi scrivi con indietro 30 in mezzo. I commenti prima dei comandi scrivi spiegano cosa viene fatto. Il comando indietro 30 è usato per scrivere ogni testo in una nuova riga. Come puoi vedere, le variabili possono essere usate come se fossero quello che contengono, e puoi usarle con qualsiasi tipo di operatore oppure come argomento quando usi qualche comando.

Ancora un esempio:

$nome = chiedi "Qual è il tuo nome?"
scrivi "Ciao " + $nome + "! Buona fortuna per l'apprendimento dell'arte della programmazione..."

Abbastanza semplice. Puoi nuovamente vedere come la variabile $nome è considerata come fosse una stringa di testo.

Quando usi variabili, l'ispettore è molto utile. Mostra il contenuto di tutte le variabili attualmente usate.