Capitolo 5. Glossario

In questo capitolo troverai una spiegazione della maggior parte delle parole «non comuni» usate nel manuale.

gradi

Il grado è un'unità che serve a misurare angoli o rotazioni. Un angolo completo sono 360 gradi, mezzo giro 180 gradi e un quarto di giro 90 gradi. I comandi sinistra, destra e direzione richiedono un angolo come argomento.

argomenti e valori restituiti dei comandi

Alcuni comandi richiedono argomenti, alcuni comandi restituiscono valori, alcuni comandi richiedono argomenti e restituiscono valori ed alcuni comandi né richiedono argomenti né restituiscono valori.

Alcuni esempi di comandi che richiedono solo argomenti sono:

avanti 50
colorepenna 255,0,0
scrivi "Ciao!"

Il comando avanti viene chiamato con 50 come argomento. avanti richiede questo argomento per sapere di quanti pixel avanzare. colorepenna ha un colore come argomento e scrivi una stringa (del testo) come argomento. Nota che un argomento può essere anche un contenitore. L'esempio seguente illustra ciò:

$x = 50
scrivi $x
avanti 50
$str = "ciao!"
scrivi $str

Adesso alcuni esempi di comandi che restituiscono dati:

$x = chiedi "Inserisci qualcosa e premi OK... grazie!"
$r = casuale 1,100

Il comando chiedi richiede una stringa come argomento, e restituisce la stringa o il numero inserito. Come puoi vedere, il dato restituito da chiedi è memorizzato nel contenitore chiamato x. Anche il comando casuale restituisce un valore. In questo caso, un numero da 1 a 100. Anche il dato restituito da casuale è memorizzato in un contenitore, chiamato r. Nota che i contenitori x e r non sono usati nel codice di esempio sopra.

Ci sono anche comandi che non richiedono argomenti né restituiscono valori. Ecco alcuni esempi:

pulisci
pennasu

evidenziazione intuitiva

Questa è una caratteristica di KTurtle che facilita la programmazione. Con la sintassi intuitiva il codice che scrivi viene colorato con un colore che indica il tipo di codice. Nella lista seguente troverai i differenti tipi di codice e il colore con cui vengono colorati nell'editor.

Tabella 5.1. Differenti tipi di codice e il colore della loro evidenziazione

comandi regolariblu scuroI comandi regolari sono descritti qui.
comandi di controllo dell'esecuzionenero (grassetto)Questi comandi speciali controllano l'esecuzione; puoi leggerne di più su di essi qui.
commentigrigioLe righe che sono commentate iniziano con un carattere di commento (#). Queste righe sono ignorate quando il codice è eseguito. I commenti permettono ai programmatori di spiegare un po' meglio il proprio codice o possono essere usati per evitare temporaneamente che un certo pezzo di codice venga eseguito.
Parentesi {, }verde scuro (grassetto)Le parentesi quadre sono usate per raggruppare porzioni di codice. Le parentesi quadre sono usate spesso insieme con i comandi di controllo dell'esecuzione.
il comando imparaverde chiaro (grassetto)Il comando impara è usato per creare nuovi comandi.
stringherossoNon c'è molto da dire sulle stringhe (di testo), tranne che iniziano e finiscono sempre con le virgolette doppie (").
numerirosso scuroNumeri, beh, non vi è molto da dire su di essi.
valori booleanirosso scuroCi sono esattamente due valori booleani: «vero» e «falso».
variabiliviolaIniziano con «$» e possono contenere numeri, stringhe o valori booleani.
operatori matematicigrigioGli operatori matematici sono: +, -, *, / e ^.
operatori di confrontoblu chiaro (grassetto)Gli operatori di confronto sono: ==, !=, <, >, <= e >=.
operatori booleanirosa (grassetto)Gli operatori booleani sono: e, o e non.
testo regolarenero 


pixel

Un pixel è un puntino sullo schermo. Se guardi attentamente vedrai che lo schermo del tuo monitor usa i pixel. Tutte le immagini sullo schermo sono costituite con questi pixel. Un pixel è la più piccola cosa che può essere disegnata su schermo.

Molti comandi richiedono un numero di pixel come argomento. Questi comandi sono: avanti, indietro, vai, vaix, vaiy, dimensionesfondo e spessorepenna.

In versioni precedenti di KTurtle, l'area di disegno era essenzialmente un'immagine bitmap, mentre in versioni recenti è un'immagine vettoriale. Ciò significa che l'area di disegno può essere ridotta e ingrandita, dato che un pixel non rappresenta necessariamente un punto sullo schermo.

Combinazioni RGB (codici di colore)

Le combinazioni RGB sono usate per descrivere i colori. La «R» sta per «rosso», la «G» per «verde» (in inglese) e la «B» per «blu». Un esempio di combinazione RGB è 255,0,0: il primo valore («rosso») è 255 e gli altri 0, così ciò rappresenta un rosso brillante. Ogni valore di una combinazione RGB deve essere compreso nell'intervallo 0..255. Qui vi è una breve lista di colori usati spesso:

Tabella 5.2. Combinazioni RGB usate spesso

0,0,0nero
255,255,255bianco
255,0,0rosso
150,0,0rosso scuro
0,255,0verde
0,0,255blu
0,255,255blu chiaro
255,0,255rosa
255,255,0giallo


Due comandi richiedono una combinazione RGB come argomento: questi comandi sono coloresfondo e colorepenna.

folletto

Un folletto è un piccolo disegno che può essere mosso in giro per lo schermo. La nostra amata tartaruga, per esempio, è un folletto.

Nota: con questa versione di KTurtle il folletto non può essere cambiato da tartaruga in qualcos'altro. Le future versioni di KTurtle permetteranno di fare ciò.