Frammenti di Kate

Martin Gergov

T.C. Hollingsworth

Introduzione

I frammenti di Kate sono un'estensione usata per risparmiare tempo con il supporto dei cosiddetti «frammenti» (codice sorgente, codice macchina o testo riutilizzabile). L'estensione supporta anche il completamento del codice e JavaScript.

Struttura del menu

VisualizzaViste degli strumentiMostra frammenti

Mostra il pannello contenente tutti i frammenti del tuo deposito che sono disponibili per il tipo di file attualmente aperto.

StrumentiCrea frammento

Crea un nuovo frammento, cioè un pezzo di testo riutilizzabile che puoi inserire in qualsiasi parte di qualsiasi documento.

Pannello dei frammenti

Il pannello dei frammenti di Kate.

Il pannello per i frammenti di Kate.

Nel pannello dovresti vedere un elenco di depositi di frammenti, insieme alle opzioni per crearne di tuoi, di recuperarli da Internet o di caricarli da un file locale. Ogni deposito ha una casella con cui puoi attivarlo o disattivarlo; ci sono anche dei pulsanti per modificare ed eliminare i depositi esistenti.

Caricare i file dei depositi di frammenti

Puoi scaricare i depositi di frammenti da Internet: basta che fai clic su Ottieni nuovi frammenti e ti apparirà una finestra con un elenco di depositi di frammenti. Dopo aver scaricato il frammento desiderato assicurati di attivarlo.

Creare e modificare i depositi

Per creare un nuovo deposito di frammenti fai clic su Aggiungi deposito. Ora dovresti vedere una finestrella che chiede il nome, la licenza e l'autore del file di frammenti: dopo aver scelto le opzioni desiderate fai clic su Ok.

L'editor di depositi.

L'interfaccia dell'editor di depositi.

L'editor dei depositi di frammenti contiene le seguenti opzioni:

Nome

Appare nell'elenco dei frammenti nella vista degli strumenti, e viene usato per la funzionalità di completamento del codice.

Spazio dei nomi

Prefisso usato nel completamento del codice.

Licenza

Seleziona la licenza per il tuo deposito di frammenti.

Autori

Inserisci i nomi degli autori del file di frammenti.

Tipi di file

Seleziona i tipi di file a cui vuoi che si applichi il deposito: l'impostazione predefinita è «», in modo che il deposito si applichi a tutti i file. Puoi cambiarla, per esempio in qualcosa come C++, oppure selezionare da un elenco mediante un clic sulle voci, e puoi specificare anche più di un tipo di file: basta che premi Shift mentre aggiungi i tipi.

Creare e modificare i frammenti

L'editor di frammenti.

L'interfaccia dell'editor di frammenti.

Nome

Il nome che sarà mostrato nell'elenco di completamento.

Scorciatoia

Premendo questa scorciatoia il frammento sarà inserito nel documento.

Frammenti

Il testo che il tuo frammento inserirà nel documento.

Un frammento può contenere campi modificabili, su cui puoi spostarti premendo Tab. Per creare i campi nel testo del modello si possono usare le seguenti espressioni:

${field_name} crea un semplice campo modificabile. Tutte le successive occorrenze dello stesso field_namecreano campi che rispecchiano i contenuti del primo durante la modifica.

${field_name=default} può essere usato per specificare un valore predefinito per il campo. default può essere una qualsiasi espressione JavaScript.

Usa ${field_name=testo} per specificare una stringa fissa come valore predefinito.

${func(other_field1, other_field2, ...)} può essere usato per creare un campo che valuta una funzione JavaScript per ciascuna modifica e che contiene il suo contenuto. Vedi la scheda Script per maggiori informazioni.

${cursor} può essere usato per segnare la posizione finale del cursore dopo che è stato riempito tutto il resto.

Script

Funzioni di supporto in Javascript da usare nei tuoi frammenti.

Tutte le funzioni JavaScript dovrebbero ritornare i contenuti che vuoi mettere nel modello di campo come una stringa.

Le funzioni sono chiamate in un ambito che contiene i contenuti di tutti i campi modello come variabili locali. Per esempio, in un frammento che contiene ${field} sarà presente una variabile, chiamata field , contenente i contenuti aggiornati del campo modello. Quelle variabili possono sia usate staticamente nella funzione sia passate come argomento usando la sintassi ${func(field)} oppure ${field2=func(field)} nella stringa del frammento.

Puoi usare l'API di scripting di Kate per ottenere il testo selezionato, l'intero testo, il nome del file ed altro usando i metodi appropriati degli oggetti document e view. Per ulteriori informazioni fai riferimento alla documentazione dell'API di scripting.

Usare i frammenti

Accesso ai frammenti di Kate da una vista degli strumenti e un menu a cascata.

Selezione da un elenco di frammenti.

Puoi richiamare i frammenti in due modi:

  • Scegliendo il frammento dalla vista dello strumento.

  • Premendo Ctrl+Spazio mentre scrivi: questo ti mostrerà tutti i frammenti in una comoda finestra da cui potrai sceglierne uno. Questa combinazione di tasti fornisce funzionalità simili a quelle del completamento del codice.

Se il frammento contiene variabili (oltre a ${cursor}) il cursore andrà automaticamente alla prima occorrenza di una variabile, e aspetterà che tu scriva qualcosa. Quando hai finito puoi premere Tab per passare alla prossima variabile, e così via.

Ringraziamenti e riconoscimenti

I frammenti di Kate sono stati scritti da Joseph Wenninger.

Ringraziamenti speciali vanno al partecipante del Google Code-In 2011, Martin Gergov, per aver scritto la maggior parte di questa sezione.